ADDRESS

C/o SEM Corso Vittorio Emanuele II 3
10125 Torino (TO)

Dolore alla schiena

MAL DI SCHIENA – LOMBALGIA – SCIATALGIA

Per la mia esperienza, alle persone con questo tipo di problematiche si tratta di allentare la tensione  della dura madre (la più esterna delle tre membrane conosciute come meningi) nella zona lombare. Questo può essere fatto in vari modi: manovrando delicatamente dall’osso sacro, al quale la dura madre è attaccata all’altezza della seconda vertebra; oppure liberando le tensioni del muscolo pterigoideo che collega la mandibola allo sfenoide (quindi lavorando dentro in bocca); ancora favorendo il rilascio delle restrizioni fasciali sulla muscolatura delle gambe, sulle ginocchia e sulle caviglie.
Inoltre ho osservato che lo stesso schema di stress presente nell’area lombare si ripresenta identico all’estremo opposto, cioè nella zona cervicale; quindi è di fondamentale importanza la liberazione della base cranica, ovvero dell’area compresa tra l’occipite e la prima vertebra cervicale.
Ancora posso aggiungere che una interessante maniglia da utilizzare sono le ossa craniche. Si tratta di liberare lo stress presente nella parte delle suture corrispondente all’area interessata dal dolore. Questa azione favorisce una maggiore mobilità delle ossa craniche e di conseguenza dell’osso sacro, favorendo così  lo scorrimento del liquido cerebro-spinale lungo le meningi.
Nella tecnica Cranio Sacrale si procede ricercando sempre la “priorità del trattamento”, il che significa che non si agisce secondo un protocollo uguale per tutti, ma si individua per ognuno il percorso migliore da seguire per aiutare il corpo a liberare lo stress accumulato. Questo rende ogni trattamento assolutamente unico ed infinite le possibilità di intervento. In questo sta, ovviamente, l’abilità dell’operatore.